Mulinodacqua.it

News dal Mulino

La “Notte Della Taranta”

“La Notte della Taranta” è il più grande festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Si svolge in Salento ed è dedicato nello specifico alla riscoperta e alla valorizzazione della musica tradizionale salentina e alla sua fusione con altri linguaggi musicali, dalla world music al rock, dal jazz alla musica sinfonica.

Nato nel 1998 su iniziativa dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e dell’Istituto “Diego Carpitella”, in quindici anni il festival si è reso protagonista di una crescita straordinaria per dimensioni, affluenza e prestigio culturale. Diverse le  tappe fondamentali che ne hanno scandito l’evoluzione: nel 2000 è nato il Festival Itinerante, una rassegna dei gruppi più rappresentativi della scena della pizzica salentina, che oggi coinvolge quindici comuni (gli aderenti all’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, più i centri di Lecce, Galatina, Alessano e Cursi) e richiama nel complesso quasi centomila spettatori, incarnando un grande viaggio di avvicinamento al Concertone principale; nel 2004, con Ambrogio Sparagna, è nata l’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta”, eclettico testimone culturale attivo tutto l’anno nel nostro Paese e nel mondo; dal 2010 l’organizzazione è a cura della Fondazione “La Notte della Taranta”.

mulinodacqua_notte_della_taranta

La formula del festival, che culmina nel Concertone finale di Melpignano (LE) -capace di coinvolgere da solo ormai circa centocinquantamila spettatori, e seguito da decine di migliaia di persone anche nella prova generale del giorno precedente- si caratterizza in maniera del tutto originale ed innovativa per la presenza di un Maestro Concertatore, invitato a reinterpretare i “classici” della tradizione musicale locale avvalendosi di un gruppo di circa trenta tra i migliori musicisti di riproposta del Salento, assieme ad ospiti eccezionali della scena nazionale e internazionale.

Testimonials

Questo dice la gente di noi...

  • Abbiamo avuto modo di essere ospiti del villaggio Mulino d’Acqua e la prima impressione appena si viene accolti è quella di essere in famiglia. Un posto dove i bambini possono divertirsi in sicurezza. Un complimento particolare ai ragazzi dell’animazione con i loro spettacoli teatrali. La città è divina soprattutto di sera e la cucina è qualcosa di memorabile. Ci rivedremo presto.  L&M

    Famiglia Albertini
  • Vorreste dire che non ci siete mai andati?????
    Noi 3 volte!
    E ci torneremo di nuovo!

    Piero Semeraro
  • Un posto veramente bello ci siamo divertiti moltissimo da rifare ancora lo consigliato anche a i miei amici.

    Angelica Esposito