Mulinodacqua.it

News dal Mulino

La “Notte Della Taranta”

“La Notte della Taranta” è il più grande festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Si svolge in Salento ed è dedicato nello specifico alla riscoperta e alla valorizzazione della musica tradizionale salentina e alla sua fusione con altri linguaggi musicali, dalla world music al rock, dal jazz alla musica sinfonica.

Nato nel 1998 su iniziativa dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e dell’Istituto “Diego Carpitella”, in quindici anni il festival si è reso protagonista di una crescita straordinaria per dimensioni, affluenza e prestigio culturale. Diverse le  tappe fondamentali che ne hanno scandito l’evoluzione: nel 2000 è nato il Festival Itinerante, una rassegna dei gruppi più rappresentativi della scena della pizzica salentina, che oggi coinvolge quindici comuni (gli aderenti all’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, più i centri di Lecce, Galatina, Alessano e Cursi) e richiama nel complesso quasi centomila spettatori, incarnando un grande viaggio di avvicinamento al Concertone principale; nel 2004, con Ambrogio Sparagna, è nata l’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta”, eclettico testimone culturale attivo tutto l’anno nel nostro Paese e nel mondo; dal 2010 l’organizzazione è a cura della Fondazione “La Notte della Taranta”.

mulinodacqua_notte_della_taranta

La formula del festival, che culmina nel Concertone finale di Melpignano (LE) -capace di coinvolgere da solo ormai circa centocinquantamila spettatori, e seguito da decine di migliaia di persone anche nella prova generale del giorno precedente- si caratterizza in maniera del tutto originale ed innovativa per la presenza di un Maestro Concertatore, invitato a reinterpretare i “classici” della tradizione musicale locale avvalendosi di un gruppo di circa trenta tra i migliori musicisti di riproposta del Salento, assieme ad ospiti eccezionali della scena nazionale e internazionale.

Testimonials

Questo dice la gente di noi...

  • Abbiamo avuto modo di essere ospiti del villaggio Mulino d’Acqua e la prima impressione appena si viene accolti è quella di essere in famiglia. Un posto dove i bambini possono divertirsi in sicurezza. Un complimento particolare ai ragazzi dell’animazione con i loro spettacoli teatrali. La città è divina soprattutto di sera e la cucina è qualcosa di memorabile. Ci rivedremo presto.  L&M

    Famiglia Albertini
  • Come si fa a non avere il sorriso stampato sulle labbra in un posto simile?? Baia a dir poco meravigliosa… e personale che riflette la bellezza di questo luogo. Consigliatissimo.

    Sere Blancs
  • Immerso nel verde della macchia mediterranea, offre relax, mare (in una caletta strepitosa), piscina e tutto per tempo libero e sport.
    Spettacolare. Consigliato per le vostre vacanze.

    Dario Urso
  • The best experience ever. We had already been in Salento, but never in Otranto. Otranto is a jewel of the Italian east coast. We’ve been to Mulino d’Acqua for two weeks. A haven for relaxation after a year of work, our children have been increasingly engaged in recreational activities provided by the resort. The sea is like you see in a movie. We made two boat trips to the caves. We planned to go back in two years. We left a piece of heart ….

    David & Loren (USA)
  • Era il posto che cercavamo, tranquillo, con una spiaggia che non ha nulla da invidiare a tante altre spiaggie nel resto del mondo.Mare pulito e spiaggia sempre in ordine, sicuramente indicato per le famiglie vista l’operosità dello staff di animazione che ha dedicato in ogni momento della giornata, sempre un cenno di disponibilità anche con un semplice e allegro buongiorno.
    Grande cortesia anche da parte di tutto lo staff, dalla reception alla ristorazione.
    Per chi ama la fotografia, è il posto ideale in cui poter catturare scene di vita faunistica del posto e una variegata vegetazione che fa da cornice a dei meravigliosi paesaggi (specie al tramonto).
    Per chi ama le escursioni marine, basta munirsi di materassino per scorgere una splendida spiaggia, nascosta alla destra del pontile, accessible solo via mare con 300 bracciate circa.Garantito lo stupore per il colore dell’acqua e per il paesaggio che ne fa da cornice.(Munitevi di mascera e pinne!)
    All’arrivo, il bungalow era pulitissimo e ben rifinito.Portatevi un prodotto per tenere lontane le zanzare al calare della sera!
    Buone vacanze.Ci vediamo l’anno prossimo!:)

    Fabio Barracane